RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI - BANCARI

Scritto da BBC-LLP in data 17 Agosto 2015 15:12

Un elemento non trascurabile è il nuovo accordo di ristrutturazione del debito con le banche. Questo genere di accordo è l’unico strumento non concorsuale di risanamento o di liquidazione in deficit che attualmente funziona.

 

L’accordo trova disciplina nell’Art.186 septies della Legge Fallimentare. Anche se la struttura è assolutamente analoga a quanto previsto dall’ormai noto Art. 182 bis della Legge Fallimentare, le novità sono utili e rilevanti.

 

Si tratta di un contratto stipulato tra debitore e creditori (con un minimo pari al 60% dei creditori) e sottoposto a un terzo esperto indipendente affinché ne verifichi e attesti la fattibilità sulla base del piano che lo supporta. Per attuare la procedura è consigliabile realizzare la “pianificazione e controllo” correlata del budget aziendale essi utili a determinare lo status dei fatti.

 

A tal proposito BBC-LLP offre al libero professionista e all'impresa un Servizio dedicato alla ristrutturazione stragiudiziale del debito – si suggerisce la lettura dell’intera sezione - RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI.

 

L’accordo di ristrutturazione del debito non è una procedura concorsuale e pertanto la gerarchia dei privilegi diviene derogabile con vantaggi non trascurabili.

 

  • PUNTO DEBOLE DELLA PRECEDENTE NORMA: Tutti i creditori che non aderiscono all’accordo devono essere integralmente pagati, entro 120 giorni, dall’omologa se già scaduti, o in caso contrario, dalla scadenza.

 

  • INTERVENTO CORRETTIVO: L’Art. 9 del D.L. 83/2015 introduce una nuova norma e con essa un nuovo istituto che può trovare applicazione quanto l’indebitamento finanziario costituisce almeno il 50% del totale. Si creano classi omogenee di creditori in cui, a fronte del 75% di adesioni all’accordo, gli effetti dello stesso diventano obbligatori anche per il restante 25%. Vale solo per le banche e non per gli altri creditori.

 

Con questa norma, trova parziale applicazione l’art. 182septies comma 3 della Legge Fallimentare in merito alla protezione e difesa del patrimonio del debitore.  

 

Per ottenere l’omologa dell’accordo, le condizioni essenziali sono:

 

  • Verifica da parte del tribunale.

 

  • Tempestività e completezza dell’informativa.

 

  • Misura della soddisfazione.

 

I Soggetti BBC-LLP incaricati assistono il Cliente in tutte le fasi, dalla redazione del piano di riequilibrio delle fonti, passando per la delicata fase di contrattazione con i creditori fino alla fase finale di chiusura dell’accordo.

 

CONTATTACI GRATUITAMENTE PER UNA PRIMA CONSULENZA