FORFAITING – STRUMENTO AD HOC PER L’EXPORT

Scritto da BBC-LLP in data 07 Settembre 2015 17:01

Molte imprese non conoscono lo strumento del forfaiting e molte altre lo considerando oneroso. Nell’ambito della gestione d’affari, la Bright Business Consulting LLP mette a disposizione di chiunque faccia dell’export, il Servizio di forfaiting.

Si tratta di uno strumento utile agli esportatori, in effetti con il forfaiting si concede ai propri clienti una dilazione di pagamento a medio-lungo termine, utile ad incassare subito l’importo dei propri crediti rappresentati da lettere di credito documentario o da una lettera di credito stand-by, con l’ulteriore vantaggio di coprirsi dal rischio di inadempimento della controparte.

Il forfaiting rientra nello schema della cessione del credito pro-soluto ma se ne differenzia perché permette all’esportatore lo smobilizzo immediato dei propri crediti.

Largamente utilizzato nei casi d’esportazione di:

  • Beni strumentali.
  • Tecnologie.
  • Impianti.
  • Posa in opera d’infrastrutture.
  • Altro.

PERCHE’ SCEGLIERE IL FORFAITING?

  • Finanzia l’impresa senza peggiorarne l’indice d’indebitamento e migliora il turnover dei crediti.
  • Copre l’impresa dai rischi d’insolvenza, di cambio e di tasso connessi ai crediti commerciali.
  • Riduce i costi affidando a terzi la gestione dei crediti.
  • Permette all’impresa di ottenere un contributo Simest sugli interessi pagati sull’operazione.

Il forfaiting si attua mediante la cessione pro-soluto (cioè senza rivalsa verso l’esportatore cedente), a favore di un istituto finanziario, detto forfaiter, di lettere di credito o di effetti cambiari derivanti dalla fornitura di beni o servizi all’estero, in cambio dell’anticipazione in contanti dell’importo dei suddetti titoli, dai quali è dedotto un tasso d’interesse in misura fissa.

In caso di cambiale, sul titolo deve essere apposta la girata con clausola - without recours. In caso di lettera di credito, deve essere invece formalizzato un atto per la cessione del credito - credit assignment.

Dato che la cessione del credito è pro-soluto, è prassi che l'Istituto Finanziario che procede alla forfettizzazione richieda una garanzia bancaria.

L'impegno dell'Istituto Bancario può assumere due forme diverse:

  • AVALLO: deve essere apposto sul titolo espressa dicitura seguita dalla firma dell'Istituto Bancario garante.
  • LETTERA DI GARANZIA SEPARATA: per essere accettata dal forfaiter, questo documento rilasciato dall'Istituto Bancario garante deve essere irrevocabile, incondizionato, astratto, trasferibile e deve specificare l'importo e la data di scadenza di ogni titolo cambiario.

I vantaggi elencati compensano abbondantemente il suo costo del forfaiting. L’unico limite può essere rappresentato dalla difficoltà ad individuare un forfaiter che sia in grado di assorbire il titolo di credito e la sua competitività sulla commissione applicata.

BBC-LLP detiene una partnership con il più importante forfaiter di Londra capace di assorbire titoli di credito d'importanti tagli.

Il Primo Incontro per una consulenza gratuita è reso da BBC-LLP mezzo email, skipe, telefono o di persona (IDBBC SCA-IN0).

 

CONTATTACI GRATUITAMENTE